• Maglificio Franceschini

Filati pregiati e naturali: la seta.



La seta è uno dei filati più pregiati e antichi che l'uomo abbia iniziato a tessere ed utilizzare.

La fibra di seta è un prodotto totalmente naturale e sostenibile, che deriva da un filamento prodotto da una tipologia di insetto denominato baco “bombix mori”.

Tale filamento ha una particolare lucentezza e delicatezza, che sin dall'antichità rendeva la seta un prodotto altamente pregiato e sinonimo di lusso, anche per via del processo produttivo del filato a causa della perdita della materia prima durante il processo di filatura. La materia prima persa, detta “cascame”, viene poi riutilizzata per formare altre tipologie di filato.


Dal processo di filatura della seta si possono ottenere tre pregiatissimi filati:

– l’organzino, un filato ritorto costituito da due o più filamenti di seta, che vengono prima ritorti su se stessi in un senso per aumentarne la resistenza, e poi ritorti assieme nel senso opposto. L'organzino è un filato molto resistente e viene spesso utilizzato per l’ordito.

– il “crèpe”, un filato ondulato realizzato con due fili di seta ad elevata ed opposta torsione dei trefoli di trama e ordito che li compongono. Dal crèpe deriva un tessuto di tipo ondulato con una caratteristica crespatura.

– il "crêpe satin", un filato in torsione crêpe solo dalla parte della trama, eseguito con una torsione più leggera del crèpe e dunque meno tenace e resistente. Si ottiene un intrecciato in raso che si presenta morbido, rasato, lucido sul diritto e opaco sul rovescio.



16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti